La stella di Barnard

di Andrea Mattei
last update august - 25 - 2010

10 anni fa la nostra prima ripresa CCD di questa stella.
E' possibile notare il veloce moto proprio di questo astro.
In questa animazione si può osservare il percorso della stella a partire dal giugno del 1950 ad agosto 2008

 

La stella di Barnard è la stella più veloce del cielo.
Questa peculiarità è dovuta principalmente al fatto che essa è molto vicina alla Terra, da cui dista solo 6 anni luce, cosa che rende più evidente il moto proprio della stella di Barnard, che è già il più elevato di tutto il cielo.
Il risultato di tutto questo è che la stella di Barnard si muove di ben 10,31 secondi d'arco all'anno contro, ad esempio, i 3,65 di Proxima Centauri, che, pur trovandosi ad appena 4,3 anni-luce da noi, è la stella più vicina alla Terra (escludendo il Sole).
La stella di Barnard (dal nome del suo scopritore) è una nana rossa di magnitudine assoluta 13.2, ma a noi appare di 9.5.

Nelle immagini seguenti è possibile apprezzare il suo notevole spostamento.
E' mostrato il campo stellare della stella di Barnard estrapolato dagli archivi digitalizzati dello Sky Survey del Palomar Observatory; la lastra risale al giugno del 1950. Le foto al centro e a destra sono state invece estrapolate dallo Sky Survey di seconda generazione, ottenuto grazie alla collaborazione tra Space Telescope Science Institute (STScI) e l'Osservatorio Anglo-Australiano (AAO). Le lastre sono state ottenute attraverso il telescopio Schmidt inglese nelle date indicate (Maggio '88 e Giugno '91) e successivamente digitalizzate presso lo STScI. La differente luminosità della stella di Barnard è dovuta al tipo di filtro utilizzato (di colore blu nella immagine al centro, rosso in quella a destra).
Nelle altre foto sono mostrate due immagini riprese da noi del C.A.N.A.: la prima risale al 15 settembre 1996 ed è stata realizzata con un CCD ST6 al fuoco diretto di un Meade da 20 cm. S.C., con una esposizione di appena 5 sec.; le altre foto sono state realizzate con diverse strumentazioni ma tutte le imamgini sono state ridimensionate in modo da poter fare un confronto!

Attualmente la stella di Barnard si trova alle coordinate:
AR: 17h 57m 50s
Decl.:+4° 39' 50"
ad ovest della stella variabile 391 (binaria ad eclissi: m. max 15; m. min 11.5) e a nord della debolissima galassia PGC 61178 (visibile al centro della lastra del Palomar).

Stella di Barnard - Sky Survey Stella di Barnard (filtro blu) - Second Generation Sky Survey Stella di Barnard (filtro rosso) - Second Generation Sky Survey
Palomar Observatory
Sky Survey
7 Giugno 1950
Palomar Observatory
Second Generation Sky Survey
Palomar 48-in Schmidt / Telescope
13 Maggio 1988
Palomar Observatory
Second Generation Sky Survey
Palomar 48-in Schmidt / Telescope
17 Giugno 1991

Stella di Barnard - CCD C.A.N.A. 1996 Stella di Barnard - CCD C.A.N.A. 2001
Palomar Observatory
Second Generation Sky Survey
Palomar 48-in Schmidt / Telescope
26 Luglio 1993
Immagine CCD C.A.N.A.
15 Settembre 1996
Immagine CCD C.A.N.A.
20 agosto 2001

Ripresa del 17-agosto-2003 media di singole pose grezze da 30 sec, con Newton da 200mm e CCD Sbig ST 2000. (immagine originale 1600x1200 217 Kb)
Ripresa del 28-luglio-2006 somma di 8 pose da 1 minuto, con newton Vixen R200ss f4, CCD, la Finger Lakes ME2 sensore 768x512. (immagine originale 512x768 51Kb)
Ripresa del 11-agosto-2007 1 posa di 8 secondi con SKY90 f 4.5, CCD Starlight SXV-H9. Fonte Vetica Gran Sasso - Abruzzo 1650 mslm
(cortesia dell'amico Mario Vivaldi)

Ripresa del 31-agosto-2008 - Singola posa da 120 con filtro BLU.
CCD SBIG ST10 XME
Telescopio Meade da 12" 1860 mm di focale a F 6.3.
Skylive - Pedara - (Catania)


Ripresa del 16-agosto-2009 - 3 pose da 120.
CCD SBIG ST10 XME
Telescopio Meade da 12" 1860 mm di focale a F 6.3.
Skylive - Pedara - (Catania)

Ripresa del 09-agosto-2010

Telescopio Celestron da 8 " 2000 mm di focale a F10.
4 pose da 60s. con Macchina Forografica Canon 350D non modificata
Monte Pollino - Acquatremola
(cortesia: Pasquale Di Matteo e Sonia Tortora)